Classifica top 10 parchi nazionali. Tra i più belli due sono in Campania. Vediamo quali sono.

La Campania è uno dei luoghi più ricchi di cultura ma anche di natura. Due luoghi in modo particolare sono tutti da scoprire.

0 337

Parchi e riserve rappresentano un patrimonio prezioso di cui poter profittare e tutelare. La Giornata Europea dei parchi si celebra ogni anno a maggio grazie all’iniziativa della Confederazione europea dei parchi (EUROPARC). Si commemora il giorno dove nel 1909, in Svezia fu istituito il primo parco nazionale d’Europa. In Italia i primi parchi sono stati istituiti nel 1922, si tratta di quello del Gran Paradiso e di quello d’ Abruzzo (divenuti poi Parco Nazionali d’Abruzzo, Lazio e Molise).

Conferenza internazionale Europarc

La giornata europea dei parchi ha ogni anno un tema specifico. Quest’ultimo viene stabilito durante la Conferenza Internazionale Europarc dell’anno precedente, che si svolge in formato itinerante all’inizio dell’autunno. La Giornata Europea dei Parchi si celebra su più giorni (nota anche come “Settimana dei Parchi”). Durante i week-end delle settimane in cui si ha la manifestazione, si organizzano molte più iniziative per permettere una partecipazione maggiore. Ci sono incontri tematici, escursioni, mostre ed attività ambientali nei Parchi e nelle Aree Protette.

Piattaforma Musument

Musement è una piattaforma digitale Made in Italy nata a Milano nel 2013 grazie all’intuizione di quattro amici. Da allora l’espansione è stata inarrestabile. Consente di prenotare oltre 55.000 esperienze di viaggio in più di 140 paesi in tutto il mondo. Si va dai biglietti e tour della città alle migliori attrazioni, dalle degustazioni enogastronomiche agli eventi sportivi e momenti dedicati al benessere. Permette di approfittare del massimo che ogni destinazione ha da offrire, ha la soluzione giusta per famiglie, coppie, amici o persone che viaggiano da sole.

La classifica

La piattaforma Musument ha fatto una classifica dei 10 parchi italiani più amati dai turisti grazie alle recensioni su Google.

  • Al decimo posto, con più di 9.000 valutazioni c’è il Parco Nazionale del Gran Paradiso, che è il più antico del nostro Paese, essendo stato istituito nel lontano 1922.
  • Nona posizione per il Parco Nazionale dei Monti Sibillini
  • Ottavo il Parco Nazionale dello Stelvio
  • Settimo uno del Sud, Parco Nazionale del Pollino
  • In sesta posizione troviamo il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, un Parco centenario
  • Al quinto posto il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
  • Ai piedi del podio si trova il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
  • Terzo posto per il Parco Nazionale del Gargano
  • Medaglia d’argento per il Parco Nazionale del Vesuvio, con oltre 30.300 recensioni
  • Al primo posto  c’è il Parco Nazionale delle Cinque Terre, il più piccolo d’Italia

Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Il Cilento è una zona della Campania meravigliosa, piena di tesori da scoprire. Tutta l’area descrive al meglio la natura nella sua autenticità più piena. Il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano è il secondo parco in Italia per dimensioni. Questa grandezza del territorio permette una flora variegata e una fauna estremamente diversificata. Un’altra caratteristica della zona è rappresentata dalla presenza di corsi d’acqua abbastanza energici che danno luogo a bellissime caverne e cascate.

Il Parco Nazionale del Vesuvio

Istituito nel 1995 copre un’area di circa 135 chilometri quadrati. Il parco del Vesuvio offre una varietà di paesaggi naturali, tra cui boschi, prati, vigneti e, ovviamente, le caratteristiche lave vulcaniche. È una destinazione popolare per gli escursionisti e gli amanti della natura, offrendo numerosi sentieri ben segnalati che permettono di esplorare l’area circostante e ammirare viste spettacolari sulla baia di Napoli. Una delle attrazioni principali è senza dubbio la possibilità di visitare il Vesuvio e salire fino alla sua cima. Il parco ospita anche un Museo dedicato al vulcano che fornisce informazioni sulla storia geologica dello stesso, le eruzioni passate e l’impatto sulla regione circostante. Il museo presenta anche reperti archeologici provenienti dagli scavi di Pompei ed Ercolano.

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights