Grande Campania

Gragnano, la patria della pasta più buona al mondo

0 41

Gragnano è famosa in tutto il mondo per la produzione di pasta, un prodotto alimentare ottenuto dall’impasto di semola di grano duro e acqua locale. Dal 2013, in particolare, la pasta di Gragnano è stata riconosciuta Indicazione Geografica Protetta (IGP).

La storia

La storia di questo prodotto risale a 500 anni fa, quando gli abitanti del posto scoprirono che il particolare microclima era favorevole all’essiccazione della pasta. Grazie a questa peculiarità, i gragnanesi iniziarono a dare vita uno dei prodotti più buoni al mondo e, nel XVI secolo, comparvero i primi pastifici a conduzione familiare. Fino al secolo successivo la pasta era poco diffusa, ma dopo la carestia che colpì il Regno di Napoli, divenne uno degli alimenti principali grazie alle sue qualità nutritive e al basso costo. Il 12 luglio del 1845 Ferdinando II, sovrano del Regno delle Due Sicilie, durante un pranzo, chiese ai pastai gragnanesi di fornire la corte di tutte le paste lunghe. Da quel momento, Gragnano fu soprannominata la “città dei maccheroni”. Fu proprio il Regno di Napoli, quindi, a dare importanti svolte alla produzione, all’apice nei pastifici di Gragnano nel 1861. Quello fu il periodo d’oro per la pasta e per la città, che già al tempo era tra i maggiori produttori al mondo. Nel XIX secolo, anzi, fu addirittura riprogettata in modo che il sole arrivasse sulla pasta ad ogni ora.

Questa, ancora oggi, viene essiccata a bassa temperatura ed è questo il motivo per cui rimane elastica e non si rompe durante la cottura. La presenza delle sorgenti dei Monti Lattari, inoltre, è sicuramente un valido aiuto per azionare i mulini e dare un sapore unico alla pasta, prodotta con quella stessa acqua. Un’altra delle peculiarità è la trafila in bronzo, in quanto la superficie rugosa riesce a trattenere qualunque tipo di sugo, rendendo la pasta ancora più saporita.

Gragnano, nei secoli, è diventata celebre per tale produzione, tramandata di generazione in generazione, e tantissimi artisti e poeti hanno celebrato la qualità di questo prodotto.

Lascia un Commento