Ischia, l’isola napoletana dalle origini vulcaniche

Le curiosità che nessuno conosce.

0 92

L’isola d’Ischia, situata nel golfo di Napoli, è famosa non solo per la sua naturale bellezza, ma anche per le sue origini vulcaniche, che hanno plasmato il suo paesaggio e la sua storia. Le origini dell’isola risalgono a circa 150.000 anni fa con la formazione dei primi crateri essa è,di fatto, il risultato di una serie di eruzioni vulcaniche sottomarine.

Ischia, dall’eruzione del monte Epomeo ad oggi

Il monte Epomeo, con i suoi 789 metri di altitudine, è  il più antico vulcano dell’isola. La sua ultima grande eruzione è avvenuta intorno al 1302 quando una colata di lava, conosciuta come “Arso”, si riversò verso il mare. Sebbene l’ultima eruzione significativa sia lontana, la diffusa presenza di sorgenti termali e di fumarole ci fa comprendere come l’attività vulcanica sia continua.

Terme e benessere sull’isola di Ischia

La tradizione delle terme di Ischia risale all’epoca romana, l’isola era infatti famosa per le sue sorgenti termali che venivano frequentate per scopi terapeutici. Tra il ‘600 e la metà del ‘900 vennero costruiti, in prossimità delle più rinomate sorgenti termali, numerosi stabilimenti e strutture che resero Ischia una celebre stazione internazionale di cura. Dagli anni sessanta, grazie alla lungimiranza del cav. Angelo Rizzoli, l’Isola d’Ischia e le sue acque si aprono ai grandi flussi turistici e le cure termali divengono quasi un alternativa alle terapie farmacologiche.

 

 

 

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights