Grotte del Bussento: un tesoro da scoprire nel Cilento

Un luogo fiabesco unico nel suo genere

0 417

Il Cilento,  terra meravigliosa e piena di tesori da scoprire, come ad esempio le Grotte di Morigerati. Inserite fra l’Oasi del Bussento e il vigoroso fiume omonimo, descrivono al meglio  la natura nella sua autenticità più piena. Il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, bisogna ricordarlo, è il secondo parco in Italia per dimensioni. Questa grandezza del territorio permette anche una flora variegata e una fauna estremamente diversificata. Un’altra caratteristica della zona è rappresentata dalla presenza di corsi d’acqua abbastanza energici.

L’oasi del Bussento e Morigerati

Il piccolo comune di Morigerati, in provincia di Salerno, si trova nel Parco del Cilento arroccato su una rupe. Questi, gestisce insieme al WWF Italia l’oasi del Bussento, creata dallo stesso WWF nel 1985 per preservare la biodiversità del territorio e le sue caratteristiche uniche, compreso l’assetto idrogeologico. Morigerati si affaccia proprio sulle grotte e sull’oasi, importante anche per il rilevante fenomeno carsico, rappresentato da un canyon ricoperto da una rigogliosa vegetazione  e dalla grotta dove il fiume carsico Bussento riaffiora in superficie. Per chi avesse voglia di godersi tutto questo,  WWF Italia ha predisposto dei percorsi natura specifici che passano tra scorci particolarmente affascinanti, piccole zone di sosta dove riposarsi e osservare gli animali nelle loro condizioni naturali.

La flora e la fauna

Nell’oasi in questione vi sono le Grotte del Bussento di Morigerati. Costituite dalla presenza di un fiume sotterraneo, gole e valle fluviale. La vegetazione all’interno delle gole è caratterizzata dalla presenza di muschi e felci e da arbusti di ontano e salice. In alto sul vallone a nord ovest, il bosco è composto da leccio, roverella, frassino, carpino, mentre sul versante opposto predomina la macchia mediterranea, con euforbia arborea e lentisco. Nelle acque limpide del fiume sono presenti trote, gambero di fiume, granchio di fiume e si possono individuare i segni del passaggio della lontra. Nel bosco di leccio si possono incontrare invece le tracce di mammiferi quali istrice, gatto selvatico, lupo. Tra gli uccelli spiccano i rapaci: gheppio, astore, nibbio bruno, nibbio reale, e l’altrettanto imponente corvo imperiale. L’Oasi è dotata di un Centro visite, un sentiero natura, un’area attrezzata e di un antico mulino in pietra.

Le grotte

Dal centro del piccolo paese, un facile sentiero, permette di raggiunge la grotta nella quale il fiume carsico Bussento ritorna a scorrere in superficie dopo aver percorso circa 6 km nelle viscere della terra. L’ ingresso della grotta è davvero meraviglioso, un portale alto 20 metri e largo 10. Anche tutto il resto della caverna è magnifico, alta 320 metri e larga 10. Ad essa si accede scendendo una scala scavata nel calcare e poi un ponte di legno permette di superare il fiume. La vegetazione in fondo alle gole è caratterizzata dalla presenza di muschi, felci e da arbusti di ontani e salici. Si può accedere all’interno della Grotta per pochi metri dove si può godere di uno spettacolo unico. Un tratto di Grotta è stato chiuso al pubblico per preservare una rara specie di pipistrelli presenti.

Come arrivare a Morigerati

Ora vediamo come si può raggiungere a questo angolo di paradiso di Morigerati

Auto

Dopo essere usciti dall’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria al casello di Buonabitacolo, occorre prendere la S.S. 517 e andare verso al bivio di Caselle in Pittari o, in alternativa verso quello di Sicilì. Passando per il bivio di Vibonati comunque si può arrivare a Morigerati dalla S.S. 18.

Treno

La stazione più vicina a cui fermarsi è quella di Sapri, sulla linea Battipaglia- Reggio Calabria. Le corse sono giornaliere e piuttosto frequenti. Lo stesso vale per gli autobus.

Visitare l’oasi

Si può visitare tutto l’anno su prenotazione (tranne in condizioni meteo avverse; l’oasi rimane chiusa nei giorni di pioggia). Si effettuano visite guidate in italiano

Centro Visite a Morigerati orari:

Orario di apertura per i mesi di GEN/FEB/MAR/NOV/DIC dalle 10:00 alle 16:00 su prenotazione (Chiusura biglietteria e ultimi ingresso ore 14.00)
Orario di apertura per i mesi di APR/OTT dalle 10:00 alle 17:00 (Chiusura biglietteria e ultimi ingresso ore 15.00)
Orario di apertura per i mesi di MAG/SET dalle 10:00 alle 18:00 (Chiusura biglietteria e ultimi ingresso ore 16.00)
Orario di apertura per i mesi di GIU/LUG/AGO dalle 10:00 alle 19:00 (Chiusura biglietteria e ultimi ingresso ore 17.00)

  • Tel: Demetria 333/6959991
  • Indirizzo: Via Censimento. Loc Santa Lucia – Morigerati (SA)
  • Email: grottebussento@wwf.it

Informazioni sulla visita

Tipologia visita attiva: Facile
Lunghezza: 3 km
Durata: 2 h

Lascia un Commento