Le Terme in Campania: alla scoperta delle migliori della regione

Le terme fanno bene alla salute ed aiutano a rilassarsi. In Campania per fortuna ce ne sono tante, ed ecco la nostra selezione dei migliori 10 complessi termali della regione.

0 6.456

Le terme, luogo del relax per eccellenza, dove oltre a rilassarsi c’è la possibilità di avere un trattamento che, a tutti gli effetti, fa bene alla salute. Lo avevano ben capito già gli antichi romani, i quali sapevano anche, che molte terme, si trovavano proprio qui, nell’attuale Campania. Usate tanto dal popolo, quanto da consoli e patrizi, le terme erano frequentatissime a quei tempi. Questo aspetto non è cambiato molto: accanto alla pura esperienza termale, i centri benessere offrono un’ampia gamma di servizi. Bisogna solo mettersi comodi e rilassarsi. La Campania dispone di molti stabilimenti termali, ed ecco di seguito l’elenco delle migliori.

Terme di Agnano

Sicuramente tra le più celebri terme della regione. Sorgono nel quartiere napoletano omonimo, nel bel mezzo dei Campi Flegrei. Secondo molti, le Terme di Agnano sono le più antiche d’Italia; lo testimoniano alcuni scavi archeologici che fanno sapere dello sfruttamento delle acque termali, sin da epoche antichissime. Sostanzialmente, prima ancora dei romani, gli abitanti del luogo scavarono delle cavità per intercettare i corsi d’acqua termale, mentre ai romani, sotto la guida dell’Imperatore Adriano, si deve la realizzazione del primo vero complesso termale.

Terme di Agnano: Via Agnano agli Astroni 24, Napoli

Scrajo Terme

Scrajo Terme è una località termale che si trova nei pressi di Vico Equense, in piena Penisola Sorrentina. Lo stabilimento termale di Scrajo permette di affacciarsi direttamente sul mare, aggiungendo una splendida vista al relax delle terme. Il complesso termale di Scrajo Terme nasce nel 1833 per volere del dottor Scala, che acquisto il pezzo di terreno da cui sgorgava questa fonte termale che da origine all’attuale stabilimento. L’eredità del dottor Scala non è andata sprecata e, ancora oggi, il complesso termale appartiene ai suoi discendenti, per una gestione familiare, lunga circa 200 anni.

Scrajo Terme: Via Luigi Serio 10, Vico Equense (NA)

Parco Termale del Tufaro

Si trova nel comune di Contursi Terme, nel salernitano ma a pochi passi dalla Basilicata. Il complesso termale del Tufaro è posto in rilievo, permettendo così una splendida vista su tutta la Valle del Sele. In questo complesso termale, oltre alle classiche terme, sono offerti anche più trattamenti benefici di vario tipo, tra piscine all’aperto ed al chiuso, ristorante bar ed area relax.

Parco Termale del Tufaro: Località Tufaro, Contursi Terme (SA)

Terme di San Teodoro

Un antico stabilimento termale nell’Alta Irpinia. Le Terme di San Teodoro si trovano a Villamaina, provincia di Avellino, nei pressi della fonte del Formulano. In questa zona sono stati rinvenuti dei beni risalienti all’antica Roma, segno dell’abitudine degli abitanti del luogo, di usufruire delle sorgenti termali.

Terme di San Teodoro: Via Bagni 20, Villamaina (AV)

Terme di Telese

https://www.termeditelese.it/le-terme/piscine/

Nel novero delle terme più famose della Campania, un posto va riservato a quelle di Telese Terme. Il comune si trova in provincia di Benevento e le terme sono poste immediatamente fuori dal centro abitato della cittadina, nella Contrada Bagni. Il complesso termale è attrezzato di tutto punto per il relax ed il benessere. C’è la possibilità di usufruire della spa o del pernottamento nell’hotel, ma anche un’area ristoro ed un’area gioco per i bambini

Terme di Telese: Piazza A. Minieri 1, Telese Terme (BN)

Terme Vesuviane

https://benesseretour.it/2018/11/30/torre-annunziata-na-terme-vesuviane/

Uno stabilimento termale situato a Torre Annunziata. Le Terme Vesuviane costituiscono un centro benessere di tutto rispetto, con una gestione lunga oltre 40 anni. Lo stabilimento si rifà  un pò alla millenaria storia termale di Torre Annunziata. Qui, la vicinanza al mare ha plasmato perfettamente le caratteristiche della cittadina, ed anche le terme ne sono un esempio. Sul luogo in cui sorgono le Terme Vesuviane, sorgeva un antico stabilimento termale, poi caduto in disuso nel medioevo e riqualificato sotto i Borbone. La struttura offre, sia la parte termale, in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale, sia i servizi di centro benessere, con spa e palestra.

Terme Vesuviane: Via Guglielmo Marconi 36, Torre Annunziata (NA)

Stabilimento termale di Cappetta

Situato anch’esso nel comune di Contursi Terme, località termale per eccellenza, lo stabilimento termale di Cappetta sembra essere uno dei più rinomati della zona. Lo stabilimento deve la sua popolarità alle sue acque, le quali hanno delle proprietà benefiche piuttosto rilevanti. Inoltre, all’interno del complesso, è offerto un vasto numero di trattamenti di benessere.

Stabilimento termale di Cappetta: Via Gabriele D’Annunzio, Contursi Terme (SA)

Terme di Forlenza

Il terzo stabilimento dei quattro presenti a Contursi Terme. Questo stabilimento termale vanta delle acque piuttosto caratteristiche, in quanto le sue acque vantano la più alta concentrazione di anidride carbonica di tutta Europa. Questo aspetto le rende particolarmente apprezzate per il trattamento dei problemi cardiovascolari.

Terme di Forlenza: Strada Provinciale 429a, Contursi Terme (SA)

Stufe di Nerone

https://www.termestufedinerone.it/it/ingressi

Conosciute anche come Terme di Pozzuoli, queste sorgono nell’area dei Campi Flegrei. Qui a Pozzuoli, sorgevano i più antichi stabilimenti termali d’epoca romana e, le Stufe di Nerone riprendono quell’eredità. Il parco è costituito da alcune sorgenti termali che vanno a formare due laghetti con temperature che spaziano dai 38 ai 54 gradi. Le acque delle Stufe di Nerone, sono particolarmente indicate per il trattamento in caso di artrosi, reumatismi, malattie respiratorie e per dolori da infiammazione.

Stufe di Nerone: via Stufe di Nerone 45, Pozzuoli (NA)

Terme di Vulpacchio

Quarto stabilimento termale di Contursi Terme. Le terme di Vulpacchio sorgono in un complesso fluviale che si rifà al corso del fiume Sele. La composizione delle acque, particolarmente alcaline, sono indicate per il trattamento di patologie dell’apparato respiratorio, urinario e gastroenterico. All’interno ci sono tre piscine, un’area giochi, una zona pic-nic, oltre a tutta la serie di trattamenti di benessere e di bellezza.

Terme di Vulpacchio: Via Terme Vulpacchio 1, Contursi Terme (SA)

Lascia un Commento