Sequestrato il porto turistico di Lacco Ameno a Ischia

La Capitaneria di Porto di Ischia ha provveduto al sequestro del porto turistico di Lacco Ameno su disposizione della Procura di Napoli.

0 70

Il porto turistico del Lacco Ameno di Ischia disponeva di oltre 300 posti, dedicati a imbarcazioni fino a 25 metri. Insomma, un luogo perfetto dove ormeggiare la barca. Questa mattina però, gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo ischitano hanno apposto i sigilli all’intera marina isolana, compresa la banchina dei mega yacht, in grado di ospitare le oltre 300 imbarcazioni.

Ischia, il sequestro del porto turistico di Lacco Ameno

La Capitaneria di Porto di Ischia ha provveduto stamattina al sequestro del porto turistico di Lacco Ameno su disposizione della Procura di Napoli. L’ approdo turistico è da anni al centro di una complessa vicenda giudiziaria che vede contrapposti da un lato il più piccolo dei comuni isolani e dall’altro la società di gestione privata della marina. Il sequestro di questa mattina è stato disposto dal sostituto Procuratore di Napoli e, dalle prime informazioni, la causa del sequestro potrebbe essere stata l’occupazione abusiva di suolo demaniale. Entro 24 ore tutti i proprietari delle imbarcazioni ancora ormeggiate nello scalo dovranno infatti rimuovere i mezzi nautici per liberare lo scalo.

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights