Santa Maria di Castellabate tra le spiagge più belle d’Europa

La perla del Cilento incanta il The Guardian. "Palazzi sbiaditi e case di pescatori si affacciano su spiagge incontaminate."

0 27

Il Cilento è una delle zone più belle della Campania e merita una visita, sia nell’entroterra che sulla costa. Gran parte del territorio si trova all’interno del parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, pensato per preservare il ricco patrimonio naturale della regione. Patrimonio dell’UNESCO, l’area cela spiagge segrete, scogliere, villaggi di pescatori e importanti resti di epoche passate. Il Cilento è archeologia, natura, gastronomia e tanto altro. Anche questa parte della Campania è stata inclusa nella speciale classifica delle migliori località balneari d’Europa redatta dal prestigioso quotidiano britannico The Guardian.

Un paradiso per gli amanti del mare

Santa Maria di Castellabate, perla della costiera cilentana, ha conquistato il prestigioso quotidiano britannico The Guardian, che l’ha inserita nella sua lista delle dieci migliori località balneari d’Europa. Un riconoscimento che premia la bellezza incontaminata delle sue spiagge, la limpidezza del mare e l’atmosfera autentica del borgo marinaro. Le sue spiagge sono un vero paradiso per gli amanti del mare. Sabbia dorata, acque cristalline e fondali ricchi di vita marina offrono la cornice ideale per una vacanza all’insegna del relax e del divertimento.

Oltre il mare: un borgo ricco di storia e cultura

Santa Maria di Castellabate non è solo mare. Il borgo, arroccato su un promontorio a picco sul mare, vanta un ricco patrimonio storico e culturale. La sua cucina è un trionfo di sapori mediterranei. Da gustare i piatti a base di pesce fresco ma anche le specialità della tradizione cilentana, il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino locale. È la destinazione ideale per chi cerca una vacanza all’insegna del relax, del mare e della cultura. Un luogo dove trascorrere giornate al sole tra spiagge da sogno e calette incontaminate, immersi nella natura del Parco Nazionale del Cilento. Santa Maria di Castellabate è un vero gioiello che aspetta di essere scoperto.

Le motivazioni

La rinomata frazione balneare del paese di Benvenuti al Sud, si posiziona accanto a rinomate località come Assos in Grecia o Cavtat in Croazia. Tra le prime dieci posizioni figurano anche città della Turchia, della Francia e della Spagna. Il The Guardian descrive Santa Maria: “Un luogo lontano dal caos della vicina Costiera Amalfitana, una piccola città di mare dove palazzi sbiaditi e case di pescatori si affacciano su spiagge incontaminate. Santa Maria è proprio un posto così: i pescherecci tornano la mattina presto per rifornire i ristoranti della città, mentre i pescatori riparano le reti sulle spiagge con bandiera blu. Le giornate possono essere trascorse oziando sulla sabbia o seguendo sentieri escursionistici nel Parco Nazionale del Cilento, con i vicini siti archeologici di Paestum e Velia una grande attrazione per gli appassionati di storia”. Per celebrare questo prestigioso riconoscimento, l’Ente ha pubblicato un video sui propri canali ufficiali, ricevendo numerosi commenti di approvazione.

Informazioni utili

Per raggiungere Santa Maria di Castellabate in auto, è possibile percorrere l’autostrada A2 Salerno-Reggio Calabria, uscendo al casello di Battipaglia. Da qui, seguire le indicazioni per Castellabate. In treno, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Vallo della Lucania, da cui è possibile prendere un autobus per Castellabate. L’aeroporto più vicino è quello di Napoli Capodichino.

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights