Pasticcerie d’Italia 2024 secondo Gambero Rosso. Vola la Campania

La nuova guida rivela l'ascesa delle dolci tradizioni italiane, tra storia, innovazione e attenzione alla salute.

0 109

Il 16 novembre 2023 è stata rilasciata la tanto attesa guida “Pasticcerie d’Italia 2024” curata dal Gambero Rosso. Quest’opera offre uno sguardo approfondito e appassionato al mondo della pasticceria italiana, sottolineando la sua crescente evoluzione verso un connubio di tradizione e modernità. La guida esplora le insegne storiche insieme alle proposte più contemporanee, mettendo in luce l’attenzione sempre crescente alla salute, alla sostenibilità e, naturalmente, al gusto.

L’importanza della comunicazione

Un capitolo fondamentale di questa edizione è dedicato all’importanza della comunicazione efficace e all’utilizzo strategico dei social media. Questi strumenti emergono come catalizzatori di successo per le pasticcerie, offrendo un supporto prezioso alle proposte solide e concrete già presenti sul mercato. La guida presenta un elenco impressionante di 650 pasticcerie, con l’aggiunta di 60 nuovi ingressi che spaziano dal nord al sud della Penisola italiana. Regioni come Piemonte, Lombardia e Campania emergono come protagonisti di questa ricca mappa dolciaria. Oltre alle classiche valutazioni con Una, Due o Tre Torte, la guida introduce 5 Premi Speciali e la menzione speciale per i 16 migliori pastry chef d’Italia. Un viaggio goloso attraverso il paese, celebrato attraverso le deliziose creazioni di maestri pasticceri che incarnano l’eccellenza e l’arte dolciaria italiana.

Le migliori della Campania:

 

Maison Manilia

I visitatori di questa rinomata pasticceria, situata a Sulla Marcellana (SA) , non esitano a intraprendere lunghi viaggi per assaporare le creazioni di Giuseppe Manilia, consapevoli che la loro attesa sarà sempre ricompensata. L’ambiente è pervaso da un’accoglienza calorosa e da una gentilezza che caratterizzano il personale, sempre pronto a offrire assaggi difficili da rifiutare. Qui, è l’autenticità del gusto a dettare legge, con sapori nitidi e distintivi sapientemente amalgamati in preparazioni complesse. La sezione dedicata al cioccolato è un’autentica delizia.

Pasticceria Agricola Cilentana Pietro Macellaro

Pietro Macellaro è l’erede familiare di tre generazioni di Pasticceri. Il Maestro crea dolci unici per raccontare lui e la sua terra. Ogni sua creazione si basa su 4 principi fondamentali: Estetica: L’importanza delle forme, dei colori e dei dettagli. Qualità: La ricerca continua di materie prime, accuratamente selezionate, renderà un prodotto di qualità superiore. Tecnica: La struttura del prodotto finito, il progetto tecnico con il quale si decidono i vari componenti, le stratificazioni, le texture e la modalità con le quali saranno costruite. Emozione: la sintesi delle precedenti, ovvero l’emozione che il dessert riuscirà a trasmettere.

Pasquale Marigliano

Pasquale Marigliano ha scoperto da bambino che il suo futuro sarebbe stato in questo settore. La sua passione, dedizione, ambizione e gavetta nelle pasticcerie della zona lo portano a diventare quello che è oggi, un maestro pasticcere che ha vinto diversi premi. Tutto quello appena descritto si percepisce in ogni cosa che produce, gelati compresi. Marigliano realizza le sue creazioni con ingredienti di altissima qualità. I suoi lievitati, privi di coloranti e conservanti, nascono dal lievito madre ottenuto dalla fermentazione naturale di farina e acqua, conferendo un’alta digeribilità, rendendoli unici.

Sal De Riso

Non poteva mancare lui, il re della delizia al limone. L’aroma e le gradazioni che offre questo magnifico lembo di terra chiamato costa amalfitana sono da sempre fonte di ispirazione per il maestro pasticcere. Sal De Riso mescola il tutto con abilità, estro e soprattutto passione per produrre prodotti conosciuti in tutto il mondo. Tante e famose le sue specialità. Si distinguono quelle a base di limone, la famosa delizia, i profiteroles, i famosi babà al limoncello, tutte riccamente decorate con foglie di limone e frutta fresca.

Dolciarte

Carmen Vecchione, chef e patron della pasticceria Dolciarte ad Avellino, è nata nella verde Irpinia. Dove gli altri vedono soltanto un dolce, lo chef guarda oltre. Reinventa il gusto, reinterpreta i sapori della tradizione locale senza disdegnare e sperimentare il futuro dell’arte pasticcera. Materie prime di altissima qualità, lavorazioni artigianali e cura estetica sono la filosofia della maestra pasticciera.

Pepe Mastro Dolciere

Il fatto di essere così goloso, è uno dei motivi per il quale il Maestro Alfonso svolge questo lavoro. Preparare una torta, un dolce, un dessert o un gelato, significa avere la possibilità di assaggiarli ed eventualmente modificarli, fino a trovare il perfetto equilibrio tra sapore, consistenza e aroma. Il prodotto finito è davvero ottimo, con una spiccato e attentissimo interesse per i prodotti utilizzati, da ricercare nel Salernitano, nel Napoletano e non solo.

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights