Pasqua e Pasquetta, resta aperto il Parco Archeologico di Ercolano

Il Parco Archeologico di Ercolano, un tesoro storico che apre le sue porte per celebrare le festività Pasquali.

0 81

Le festività di Pasqua rappresentano il vero avvio di primavera per i siti archeologici. Il Parco Archeologico di Ercolano è il luogo ideale dove rivivere la vita quotidiana degli antichi Romani. I suoi resti sepolti dall’eruzione del Vesuvio, vi regaleranno un incredibile viaggio nel passato, offrendo quindi un’esperienza unica nel suo genere. 

Parco Archeologico di Ercolano: aperto anche nelle festività Pasquali

Il Parco archeologico di Ercolano resta aperto anche nei giorni di Pasqua e Pasquetta dalle 8:30 alle 19:30 ( con ultimo accesso alle ore 18:00). Nel Parco Maiuri inoltre, i cittadini di Ercolano e i visitatori potranno continuare ad approfittare dell’iniziativa “LIBeRI al Parco” progetto di booksharing lanciato ormai da quasi un anno. Inoltre, fino all’11 aprile resterà aperta e visitabile anche la Casa della Gemma, gioiello del Parco Archeologico di Ercolano, tra le più famose per i preziosi mosaici pavimentali. 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

Le parole del direttore del Parco Archeologico

“Il numero di visitatori che cresce in modo esponenziale rappresenta la vera primavera di questo periodo” dice il direttore del Parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano: “Le persone sono interessate, appassionate e consapevoli: noi poniamo i visitatori al centro con le iniziative che proponiamo in modo ciclico durante l’anno e ci ripagano per l’impegno profuso”. 

Una giornata all’insegna della cultura

L’ invito è aperto a tutti coloro che desiderano trascorrere le festività pasquali in un ambiente ricco di storia e bellezza. Il Parco Archeologico di Ercolano attende i visitatori con le sue porte spalancate, pronte ad accogliere coloro che desiderano immergersi nell’antico mondo romano e lasciarsi incantare dalla sua magnificenza. 

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights