La Reggia di Caserta, un tesoro barocco che incanta i visitatori da tutto il mondo

Un capolavoro architettonico e culturale che incanta il mondo con la sua maestosità e bellezza.

0 318

La Reggia di Caserta è un monumento storico e culturale che rappresenta uno dei capolavori architettonici più magnifici d’Italia, testimoniando il genio creativo e la grandezza dell’epoca barocca. Inoltre è uno dei principali siti turistici della regione e attira visitatori da tutto il mondo per la sua maestosità architettonica, i lussureggianti giardini e la sua ricca storia.  

 Un patrimonio dell’umanità

Ultima grande espressione del Barocco italiano, la Reggia di Caserta è legata alla figura di Carlo di Borbone che commissionò il progetto all’architetto Luigi Vanvitelli e riuscì ad assistere all’inizio della sua costruzione all’inizio del 1752. L’imponente complesso, simbolo della ricchezza e del potere dei Borbone, fu completato soltanto nel 1845, quando il Regno di Napoli e il Regno di Sicilia erano già stati unificati come Regno delle Due Sicilie. La Reggia di Caserta è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1997 non soltanto per il sontuoso Palazzo con caratteristiche simili a quelle di altre residenze reali del XVIII secolo, ma anche per il contesto naturalistico in cui è inserito e le infrastrutture che la circondano.

La Reggia di Caserta: un’architettura imponente

Uno degli aspetti più straordinari della Reggia di Caserta è la sua architettura imponente e armoniosa, che mescola elementi barocchi e neoclassici con eleganza e maestria. La facciata principale, dominata da un’enorme scalinata che conduce alla reggia, è un esempio superbo di simmetria e grandiosità architettonica.

Cosa vedere alla Reggia di Caserta?

La Reggia di Caserta ha la capacità di stupire anche i visitatori più esigenti. È impossibile non rimanere affascinati da questo gioiello fin dall’uscita della stazione di Caserta, a pochi metri dall’ingresso situato in piazza Carlo di Borbone. Una volta giunti sul posto avete due opzioni: immergervi nell’enorme parco della Reggia, che include anche un suggestivo giardino inglese, o dirigervi verso gli appartamenti Reali. Al Palazzo vero e proprio si accede percorrendo l’imponente Scalone d’onore composto da 116 gradini in marmo bianco di Carrara che giunge ad un pianerottolo da cui partono due rampe verso il vestibolo superiore. L’intero ambiente è decorato con marmi colorati e statue. La Biblioteca Palatina, poco più avanti, raccoglie oltre 14000 tra i più significativi esempi della cultura europea e napoletana. La sala Ellittica ospita il magnifico presepe che i Borbone facevano allestire ogni anno. Sul lato opposto del piano nobile c’è il Quarto del Re, dove da lì si arriva alla maestosa sala del trono, il luogo più lussuoso dell’intera Reggia di Caserta.

Per concludere, la Reggia di Caserta quindi rappresenta una gemma preziosa nel panorama culturale italiano e mondiale. Con la sua magnificenza, la sua storia e la sua bellezza senza tempo, continua a incantare e ispirare generazioni di visitatori, confermando il suo status di uno dei più straordinari tesori dell’umanità.

 

 

 

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights