Il fascino senza tempo della Costiera Amalfitana: ecco le mete da visitare

Oltre ai suoi borghi affascinanti, la Costiera Amalfitana offre anche una natura incontaminata e paesaggi mozzafiato.

0 117

La Costiera Amalfitana è una delle destinazioni più affascinanti e pittoresche d’Italia, rinomata per i suoi paesaggi mozzafiato, i suoi borghi incantevoli e la sua ricca storia. Inoltre, offre numerose attività e attrazioni per i visitatori, tra cui escursioni lungo sentieri panoramici, gite in barca lungo la costa e tanto altro ancora. In conclusione, la Costiera Amalfitana è una delle gemme più preziose d’Italia, un luogo di bellezza straordinaria e di atmosfera magica che incanta e affascina chiunque abbia la fortuna di visitarla.

Quali sono le mete da visitare?

Positano

Il borgo di Positano incanta i visitatori con le sue case colorate che si arrampicano sulle scogliere, offrendo una vista panoramica mozzafiato sul mare. Le strette viuzze piene di negozi caratteristici e ristoranti di pesce creano un’atmosfera vibrante e affascinante che conquista i cuori di chiunque lo visiti.

Foto da Wikimedia Commons

Amalfi

La città di Amalfi, antica capitale della Repubblica Marittima omonima, è famosa per la sua magnifica cattedrale arabo-normanna, che domina la piazza principale. Gli stretti vicoli medievali, le suggestive scalinate e il fascino storico di questa città costiera la rendono una tappa imperdibile per chiunque desideri immergersi nella storia e nella cultura della regione. Inoltre, dal 1997 Amalfi e l’intera Costiera Amalfitana sono inseriti tra i siti della lista del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Ravello

Situato sulle alture della Costiera Amalfitana, Ravello affascina i visitatori con i suoi meravigliosi giardini e le sue ville storiche, come la celebre Villa Rufolo e Villa Cimbrone. Le vedute panoramiche spettacolari che si possono ammirare da questa località, con il mare che si perde all’orizzonte e i limoneti che si estendono fino alle montagne, lasciano un’impronta indelebile nella memoria di chiunque vi metta piede. ll comune di Ravello inoltre, si distingue dagli altri paesi della costiera per la sua atmosfera più tranquilla: essendo lontana dal mare e dalle spiagge non è mai affollata come Positano o Amalfi.

Foto da Wikimedia Commons

Vietri sul Mare

Famosa per le sue ceramiche artigianali dallo stile vivace e colorato, Vietri sul Mare è un vero e proprio tesoro artistico della Costiera Amalfitana. I visitatori possono passeggiare tra le botteghe degli artigiani locali, ammirando le opere d’arte create con maestria e passione, e portare a casa un pezzo unico della tradizione ceramica della regione.

Foto Flickr

Praiano e Furore

Le pittoresche cittadine di Praiano e Furore offrono uno scenario più tranquillo e autentico, ideale per chi cerca un rifugio dal caos delle città più affollate. Il Fiordo di Furore è uno dei luoghi più affascinanti della Costiera Amalfitana: affacciandosi dal ponte che lo sovrasta è difficile resistere alla tentazione di scendere fino alla spiaggetta davanti al vecchio borgo marinaro, oggi disabitato e trasformato in un museo. Le spiagge nascoste, le baie appartate e le tradizioni locali rendono questi luoghi dei veri e propri paradisi terrestri da scoprire.

Foto Flickr

Maiori e Minori

Maiori e Minori sono due incantevoli cittadine costiere che offrono spiagge ampie e sabbiose, ideali per rilassarsi e godersi il sole. Qui è possibile esplorare le tradizioni marinare della regione e assaporare deliziosi piatti a base di pesce fresco nei numerosi ristoranti lungo la costa. Minori e Maiori si trovano a pochissima distanza l’uno dall’altro, poco prima di arrivare ad Amalfi. Dopo Minori infatti la strada costiera porta a Maiori, un borgo meraviglioso che dall’alto sembra un ventaglio che si apre sul mare. Maiori è famosa soprattutto perchè qui si trova la spiaggia più grande della costiera. 

 

Foto da Wikimedia Commons

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights