Fabrizio De Andrè Concerto Sinfonico incanta il pubblico del Teatro Bellini

Sold out e standing ovation al Teatro Bellini di Napoli per Fabrizio De Andrè Concerto Sinfonico.

0 10

Sold out e standing ovation al Teatro Bellini per Fabrizio De Andrè Concerto Sinfonico. Due ore di poesia cantata e raccontata da Leonardo De Stasio e di musica magistralmente eseguita dall’Orchestra Filarmonica di Benevento diretta da Letizia Vennarini. Incanta il pubblico il progetto ideato per celebrare i 25 anni della scomparsa del grande paroliere, realizzato in collaborazione  con l’arrangiatore Alessandro Verrillo. Su alcune canzoni la voce di Di Stasio incontra quella di Chiara Spedicato.

Non era semplice attingere all’immenso canzoniere di Faber ma il concerto è riuscito a proporre un meraviglioso percorso composto da ventidue canzoni e un bis che ha tenuto dentro le ballad più popolari che la voce di Leonardo De Stasio ha interpretato con grande rispetto, alternando le canzoni a storie di vita di Fabrizio De Andrè, omaggiato, nel suo immenso amore per Napoli, con “Don Raffaè”.

Raccontando il progetto, De Stasio ha dichiarato: «Ci siamo posti l’obiettivo di rievocare le emozioni, suggestioni, riflessioni che Faber ci ha saputo regalare, cercando di dare un nostro contributo personale, rispettoso del suo repertorio. De Andrè ci ha insegnato che “le canzoni, una volta scritte, non vanno troppo spiegate, ma vissute”, e noi abbiamo una grande voglia di riviverle e rievocare un mondo di emozioni senza tempo, insieme al pubblico che vorrà venire ad ascoltarci»Il pubblico con la sua standing ovation finale ha dimostrato che l’obiettivo è stato raggiunto.

Ad aprire questo straordinario viaggio è stata la canzone Volta la carta”, seguita da Crêuza de mä”Carlo Martello”, “La canzone di Marinella”, “Bocca Di Rosa”, “Via Del Campo”, “Il Testamento di Tito”, “La città vecchia”, “Amore che vieni, amore che vai”. Per “Un giudice” le mani del pubblico hanno accompagnato l’orchestra, composta da 35 elementi in abiti anni ’70, dalla prima all’ultima nota. E, ancora, “La guerra di Piero”, “Andrea”, “Hotel Supramonte”, “Geordie”, “La ballata dell’amore cieco”, “Sally”, “Il Bombarolo”, “Verranno a chiederti del nostro amore”, “Oceano”, “Don Raffaè”, “La canzone dell’amore perduto”, “Dolcenera”. Bis con “Il Pescatore”.

Fabrizio De Andrè Concerto Sinfonico, dopo Napoli, parte in direzione campobasso per uno show al Teatro Savoia (11 febbraio) in sold out. È in costruzione la tournée primavera-estate 2024.

Lascia un Commento

Verified by MonsterInsights