5 cose da fare a Natale 2021 a Napoli

Tutti i suggerimenti per vivere Napoli durante il periodo natalizio

0 1.112

Napoli è una città da vivere in ogni periodo dell’anno, ma durante il Natale il capoluogo partenopeo diventa un vero e proprio spettacolo fatto di luci e atmosfere. Con le sue tradizioni e i suoi riti, la città è un posto ideale dove trascorrere il Natale. 

In seguito vedremo alcune idee su Cosa fare a Natale 2021 a Napoli per vivere le festività natalizie nel migliore dei modi

San Gregorio Armeno, passeggiata tra i pastori degli artigiani

È una via in cui è possibile toccare con mano la tradizione e la storia di questa città. Si tratta di San Gregorio Armeno, lo storico borgo dei presepi che ogni anno viene affollato da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.

Lungo la via è possibile districarsi tra tante botteghe e ammirare i pastori realizzati da grandi maestri artigiani. Si possono trovare sia statuine tipiche della tradizione presepiale che divertenti manufatti raffiguranti i personaggi dello spettacolo più famosi, segno della presenza della vena spiritosa tipica del popolo partenopeo anche nell’arte. 

Essendo posizionata in pieno centro storico, San Gregorio Armeno è facilmente raggiungibile. Prendendo la metropolitana e scendendo alla fermata Dante, bastano pochi minuti a piedi per raggiungere la via. 

Mangiare a Napoli durante il natale: struffoli, pastiere, insalata di rinforzo e tanto altro 

Napoli è anche una delle capitale della gastronomia più famose al mondo e sono davvero tante le prelibatezze da mangiare durante il periodo natalizio, dagli struffoli fino ai roccocò. Da assaggiare assolutamente l’insalata di rinforzo, il tradizionale piatto a base di cavolfiore, capperi, sottaceti, acciughe e una varietà di peperone chiamata papacella.

In ogni angolo del capoluogo campano si possono trovare ristoranti e locali dove assaggiare le specialità tipiche realizzate da grandi maestri culinari, abbandonandosi completamente all’atmosfera conviviale. 

Perdersi tra i quartieri di Napoli

Il clima della città anche durante il periodo natalizio consente di passeggiare per i suoi quartieri storici. Forcella, Rione Sanità, Quartieri Spagnoli fino alle vie del Centro Storico, sono davvero tante le vie popolari di Napoli in cui immergersi.

Perdersi tra i vicoli durante il Natale è un’esperienza unica. Proprio in quei giorni infatti è possibile respirare la vera anima della città. È un viaggio tra profumi e voci che raccontano una storia lunga millenni e che ancora oggi vive.   

Per gli amanti dello shopping una tappa obbligatoria è senza dubbio Via Toledo, la storica strada del centro dove si possono trovare tanti negozi e boutique. 

I mercati del pesce e il mercato “aret’ e mur”

Tra le tradizioni natalizie di Napoli più antiche c’è quella di andare al mercato del pesce, solitamente il giorno della vigilia. Ogni anno infatti migliaia di napoletani e non solo accorrono nei mercati per comprare il pesce a buon prezzo ma anche per assistere all’atmosfera particolare creata dai canti dei pescatori.

Tra i più importanti ci sono il mercato della Pignasecca, il mercato della Vicaria e il mercato di Porta Nolana, meglio conosciuto dai napoletani come il mercato “aret’ e mur”, dove oltre al pesce è possibile ammirare anche tante altre prelibatezze. 

Molto famoso anche il mercato ittico di Pozzuoli, dove trovare specie di pesci importate da tutto il mondo.

I giochi di natale a Napoli 

Chiudiamo la nostra selezione delle cose da fare a Napoli durante il Natale con i giochi tipici della tradizione partenopea. Oltre alla classica tombolata, sono molto diffusi i giochi con le carte napoletane, come la scopa o il sette e mezzo. 

Un ulteriore gioco molto popolare in città è il saltacavallo, detto anche asso che fugge. Consiste nel fornire ad ogni giocatore una carta e ognunodi essi deve decidere se scambiarla con altri concorrenti o tenerla. Perde chi possiede la carta con il valore più basso al termine del giro. 

Nonostante le sue origini veneziane, il gioco del mercante in fiera è un altro classico della tradizione partenopea, preferito dai napoletani soprattutto grazie alla possibilità di poter far partecipare tanti concorrenti.

Lascia un Commento