Cipresseta di Fontegreca: una riserva naturale ai piedi del Matese

La Cipresseta di Fontegreca è un vero e proprio angolo di paradiso, inserito nello scenario del Parco Regionale del Matese. Un bosco di cipressi, tra pozze d'acqua cristallina che merita sicuramente una visita per sfuggire alla calura estiva.

0 1.737

La Cipresseta di Fontegreca è uno di quei posti da visitare, almeno una volta nella vita. Tra le innumerevoli sorprese che ci riserva la Campania, sicuramente la Cipresseta di Fontegreca, è una di quelle più inaspettate, per bellezza e autenticità. Si tratta di un‘ oasi naturale, tappa fondamentale per gli amanti del trekking e delle giornate all’aria aperta. Attualmente gli ingressi sono gestiti per permettere un regolare flusso di visitatori; per questo motivo all’interno del parco è disponibile un’area attrezzata e, su richiesta si possono effettuare visite guidate.

Cipresseta di Fontegreca: un po’ di paradiso

https://www.visit-campania.it/cipresseta-di-fontegreca-un-piccolo-paradiso-nel-parco-regionale-del-matese/

La Cipresseta di Fontegreca si trova nel comune di Fontegreca, in provincia di Caserta. La zona, che si estende nel bel mezzo del Parco Regionale del Matese, è circondata da piccoli borghi antichi, sicuramente molto lontana dal caos delle città. Questo parco è l’ideale per chi cerca un luogo rimasto ancora selvaggio, ed il più naturale possibile. Un luogo, quello della Cipresseta di Fontegreca, che risulta ancora incontaminato, nonostante sia facilmente raggiungibile e visitabile. All’interno del parco poi, è possibile rifugiarsi dalla calura estiva, grazie ai numerosi alberi, al tanto verde ed alle tante piccole cascate naturali che consentono, in alcuni punti del parco, anche di fare un bagno rinfrescante. La Cipresseta di Fontegreca è chiamata così per la grande quantità di cipressi che abitano la zona ed il parco. Una zona estremamente fertile, che ha consentito lo sviluppo di quello che si presenta come un vero e proprio bosco: il bosco dei Zappini.

All’interno del parco

https://www.mediterraneawelcome.it/2018/04/20/la-cipresseta-fontegreca-unoasi-incontaminata/

Il bosco dei Zappini, noto come Cipresseta di Fontegreca, è un vero tesoro di bellezze naturali. All’interno dell’area, oltre ai cipressi, c’è il corso del fiume Sava, il quale cala dolcemente dalle alture delle montagne, dando l’impressione di una discesa lenta ma inesorabile. L’effetto generato è quello visibile in decine di piccole cascate che si incontrano qua e là lungo il percorso. In alcuni punti, poi, la roccia scavata dall’incedere del fiume, ha generato delle piccole pozze, di un’acqua splendida e cristallina, in cui è possibile anche tuffarsi. Per quanto riguarda il percorso, la Cipresseta di Fontegreca, si presenta ideale per chi ama il trekking, un cammino percorribile sia dai più esperti che dai neofiti. In tutto, il percorso si estende per circa 3 km, con alcuni tratti in leggera salita; la durata media della passeggiata è di 2/3 ore.

Cipresseta di Fontegreca: le attività

https://matese.guideslow.it/poi/la-cipresseta-di-fontegreca/

Il parco è ben strutturato e gestito in maniera ottimale, ed offre numerose attività da svolgere al suo interno. Per chi volesse trascorrere una giornata all’insegna della natura, in un’area praticamente incontaminata, la Cipresseta di Fontegreca è l’ideale. In questo luogo si può sfuggire, non solo alla calura estiva, ma anche al traffico congestionato delle città e dai luoghi del turismo di massa. Ad ogni modo, le attività da svolgere nella Cipresseta di Fontegreca sono molteplici: dall’area pic-nic attrezzata, al trekking, al tuffo nelle pozze d’acqua cristallina. Per questo motivo la cosa da fare, è dotarsi di tutto quanto necessario per la visita. Un costume da bagno, ma anche scarpe adatte a camminare nella natura, e perché no, una giacca a vento, se la temperatura esterna non è proprio estiva. Una volta entrati nel parco, inizia un percorso che si rivela, quasi subito in salita. La difficoltà è definita con livello medio, ma risulta accessibile anche ai meno esperti. Lungo il sentiero ci sono numerose aree attrezzate con panche e tavoli in cui è possibile fare una sosta per rifocillarsi. Proseguendo si arriva verso il punto più alto della Cipresseta, da cui si può godere di una pura e sana aria pulita.

Cosa c’è da sapere

La Cipresseta di Fontegreca si trova in Via Madonna dei Cipressi, Fontegreca (CE). Il sito è facilmente raggiungibile in auto, ed è consigliabile parcheggiare giù, all’ingresso del parco, per poi proseguire a piedi per il percorso, o servirsi delle navette, appositamente predisposte per condurre i visitatori all’interno del parco. Il costo è di 1 euro a persona. La Cipresseta di Fontegreca è aperta tutti i giorni, dalle 8 alle 20 ed il prezzo d’ingresso, per visite singole è di 3 euro a persona. All’interno del parco ci sono poi delle aree attrezzate per il pic-nic, ma è vietato accendere fuochi o barbecue. Per questo motivo, se si sceglie di pranzare alla Cipresseta di Fontegreca, è più opportuno portarsi le vivande da casa, oppure acquistare quanto occorre, al chiosco presente proprio all’ingresso del parco. Infine, oltre alla visita singola del parco, esiste anche la possibilità di usufruire di una visita guidata specifica. Il percorso turistico è ben strutturato, e prevede, a prezzi modici un percorso che comprende, oltre alla Cipresseta di Fontegreca, anche una visita nei dintorni. Appena fuori dal parco, infatti, ci sono alcuni piccoli borghi, con monumenti e paesaggi molto suggestivi. Da annoverare, sicuramente il Santuario della Madonna dei Cipressi, il borgo di Prata Sannita e le Cascate della Valle del Lete.

Scopri le 8 cascate più belle della Campania

Lascia un Commento